L'unico movimento del e per il popolo italiano!

Bologna: MFL non dimentica le stragi antifasciste

Pubblichiamo il comunicato del 7 gennaio della sezione bolognese.

La sera del 7 gennaio, in occasione del 38esimo anniversario della strage di Acca Larentia, durante la quale caddero due militanti missini per mano comunista e uno colpito dallo Stato, la locale sezione di MFL-PSN ha ritenuto doveroso ricordare i martiri eliminati dal sistema antifascista.
Per fare ciò, ci siamo recati presso le sedi di coloro che, ancora nel 2016, inneggiano a un insopportabile e anacronistico “antifascismo militante”. Abbiamo quindi affisso volantini presso la sede dei Giovani Comunisti (PRC) in via S. Isaia, del Collettivo Autonomo Studentesco (CAS) in via Avesella, del collettivo Social Log. Abbiamo inoltre effettuato la stessa affissione presso le scuole superiori note per essere le più rosse della città: il liceo Minghetti, il Copernico, il Righi, il Pacinotti e il Sabin.
Basta odio antifascista.
I camerati non dimenticano i propri caduti.

unodue

Amministratore

View more posts from this author