L'unico movimento del e per il popolo italiano!

Fascismo e Internet

LOBOTIZZATI INTERNET

Da quando è nata la rete di Internet alla fine degli anni 90′ , la nostra vita è cambiata radicalmente , le distanze si sono accorciate e le comunicazioni hanno raggiunto un livello sia per le fonti di informazioni sia per la velocità a un livello mai raggiunto prima , ma ogni avanzamento tecnologico ha il suo rovescio della medaglia , nel nostro caso di fascisti abbiamo pagato doppio il biglietto, vediamo in che senso!
Siamo tutti rintracciabili , tracciabili , schedati non che ci preoccupiamo noi siamo sempre cristallini e per le regole , ma tale fenomeno internettiano ha fatto emergere un problema che se prima era assolutamente marginale e controllato , oggi è totalmente fuori controllo , stò parlando dei fascisti della domenica , i pseudo-fascisti dediti alle carnevalate di Predappio in divisa e fez e poi votano i vari Berlusconi , Fini , Grillo e Lega Nord , il prolificare di social network ha permesso a costoro di moltiplicarsi e riprodursi nelle loro folli e illogiche posizioni politiche che di fascista non hanno nulla, anzi il più della volta sono dannosi poichè ci sono dei celebrolesi che inneggiano al cosidetto “Olocausto” con vignette e frasi dando ai nostri nemici facili argomenti e sostenendo cosi la vulgata sterminazionista , ma se questo discorso possiamo relegarlo agli storici , la questione ci tocca personalmente , sia per la gente non autorizzata
dal Partito ha fregiarsi del simbolo del Partito stesso (possono farlo gli iscritti ovviamente facendo propaganda) e in nome suo dire delle cavolate che non stanno ne in terra ne in cielo, si evidenzia da questi profili un becero razzismo all’amatriciana stile “white power” dagli al nero e al musulmano e allo straniero in genere , siti di satanisti black metal targato SS e amenità simili , e in definitiva con una esaltazione della violenza che è del tutto anti-storica e falsa , diceva S.E. Benito Mussolini “Non bisogna fare della violenza una dottrina o uno sport , bisogna essere violenti ogni volta che la situazione lo richiede” (Manuale delle Guardie Nere) da qui si evidenzia l’enorme danno che taluni personaggi hanno portato e portano alla nostra area politica di riferimento , del marasma ideologico , intellettuale e pratico che hanno portato molte persone ad allontanarsi dall’ideale fascista , la questione cari camerati è seria e grave e grazie
a Dio il nostro decalogo è ben inciso nel sito e nei tesseramenti cosi da arginare il danno fatto da questi cialtroni finti-fascisti destrosi , l’equivoco della Destra è stato deleterio per noi , il MFL-PSN si stà sforzando sempre più nei suoi documenti di fare capire chi siamo , da dove veniamo e dove vogliamo andare , senza contare i nostri nemici di cui c’è ne freghiamo , il “nemico” interno è ben più pericolo e deleterio di qualsiasia anti-fascista prezzolato, quindi la parola d’ordine è una: Tutto deve essere subordinato all’attività di partito con la militanza e l’equilibrio proprio che ci contradistingue da sempre o non saremo durati 22 anni, ogni militante deve divenire il megafono del MFL-PSN e nello stesso tempo vigilare e controllare che nessuno ne infanghi in nome e il programma sui cosidetti sociali network ,Facebook per primo ma ci sono anche Twitter , Ask , etc.
Ricordate camerati possiamo vivere con i nostri valori come abbiamo appreso negli anni , stà a noi portare avanti questi valori ed esseri ricordati come Uomini e come Soldati Politici al servizio del MFL-PSN il più bel Partito italiano e della Patria che ancora ha e avrà bisogno di noi e della Idea che è stata la più originale , importante e mediterranea delle Idee,nata dal migliore genio italiano e romano che il nostro Popolo ha espresso nei secoli e colui che la mise in pratica e di cui noi siamo i degni e unici eredi era veramente l’ultimo dei Cesari.

Murgia Matteo

Amministratore

View more posts from this author