L'unico movimento del e per il popolo italiano!

Da Pordenone: Problematiche locali riguardanti la Provincia. da M.F.L.-P.S.N. Provinciale Pordenone.

Alla Cortese Attenzione del FEDERALE REGIONE CAMPANIA MOVIMENTO FASCISMO E LIBERTA’/PARTITO SOCIALISTA NAZIONALE ALDI PIERO OGGETTO: Resoconto problematiche locali riguardanti la provincia di Pordenone Carissimo Piero, qui di seguito ho redatto un resoconto in cui ti aggiorno dell’attuale situazione in cui versa la provincia di cui sono responsabile: In questo ultimo periodo un folto numero di aziende han chiuso o sta per dichiarare fallimento a causa delle gravi condizioni economiche in cui si sono ritrovate. Molte di loro hanno dovuto licenziare una media di 100/200 operai con un’età media di 40/50 anni. Questi poveri cristi a quest’età non hanno molte chanche di ritrovare un posto di lavoro per poter portare a termine l’attività lavorativa ed arrivare così all’età pensionabile. In compenso le agenzie per il lavorosi stanno muovendo per trovare un’occupazione alle persone indigenti che vengono da un altro paese (Africa per fare un esempio) e che non hanno, a mio parere, nessuna competenza tecnica riguardo alle mansioni che cercano. Per quanto riguarda la situazione clandestini e immigrati ti posso dire che qui siamo in un gravissimo stato di crisi. Molti hotel 3/4 stelle hanno un buon numero di stanze occupate da soggetti provenienti dai barconi e di cui non si è sicuri dello stato di salute. Ti dico solo che alcuni autobus che dovrebbero essere adibiti al trasporto scolastico sono stati utilizzati per trasferire queste persone nei suddetti hotel e che, per mancanza di tempo, a detta della ditta, non sono stati puliti e quindi gli studenti hanno utilizzato gli autobus usati poco prima dagli immigrati. C’è uno studio del IMS (Istituto Mondiale della Sanità) che afferma quante malattie sono tornate o stanno per tornare in Italia nonostante fossero state debellate molti anni fa (Tisi, Ebola, Lebbra ecc…). Tutte malattie trasmissibili con uun semplice tocco o uno sfioramento. La mia Regione è governata da Debora Serracchiani del PD e in questo rimo quarto di mandato non ha fatto altro vendere fumo e parlare a vanvera. Non ha proposto nulla di concreto per arginare il flusso migratorio nella nostra regione ma, a volte, lo ha elogiato usand parole tipo “accoglienza” “aiuto reciproco a famiglie di colore in difficoltà” “comprensione” ecc… Un’altra situazione abbastanza grave è il vertiginoso aumento di concessioni di alloggi ATER a soggetti provenienti da altri paesi. Nella mia zona le famiglie fanno fastica ad arrivare a fine mese e molte si rivolgono al comune di appartenenza per richiedere un minimo sussidio ma viene loro risposto che non ci sono fondi: poi passi il giovedì mattina davanti ad un comune e ti ritrovi al fila di gente di colore che aspetta di ricevere il buono per fare la spesa mensile. Ora io mi chiedo quale sia il senso di questa pagliacciata. I soggetti residenti dovrebbero avere la priorità soprattutto su queste problematiche e invece vengono lasciati per ultimi e poi si ritrovano solamente con dele briciole. La cosa preoccupante è soprattutto l’aumento di sfratti dovuti a questa situazione ma la Regione non si mobilita e non fa praticamente nulla per venire incontro a queste problematiche. Pensa a rimodernare l’ospedale di Pordenone (costo intorno ai 3.000.000€ e durata dei lavori intorno ai 3 anni, senza problemi) invece di investire nella Cittadella Della Salute in Comina (costo 2.500.000€, di cui la metà da investitori e finanziatori privati e durata dei lavori pari a 3 anni). Ma qui il problema grave è un altro: la mancanza di remore da parte di chi governa questa regione. Capisco che sia un fenomeno ampio, a livello nazionale, ma il FVG è una regione che ha pagato sempre più tasse di qualsiasi altra regione del nord Italia e si ritrova, ad oggi, senza una adeguata copertura per quanto riguarda le spese straordinarie. I comuni delal mia provincia hanno una media di 1.000.000€ fermi in banca a causa del patto di stabilità da cui non posso uscire nemmeno di 0.01€ e questo è ridicolo! Tornando per un attimo alla questione locale ti posso dire che mi sto muovendo per fare attività, coerentemente con i tempi del mio lavoro, e sto cercando di avvicinare più giovani possibile alla nostra causa, Quando avrò un numero sufficente di persone stai pur certo che farò far loro la tessera senza alcun dubbio di sorta. Ti posso altresì confermare la mia fiera appartenenza al MFL-PSN. Cameratescamente saluto LORENZO GOBBO RESPONSABILE MFL-PSN PER LA PROVINCIA DI PORDENONE

Amministratore

View more posts from this author